CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALIZZANTE

BIM

Building Information Modeling

Guarda il video

Oggi si parla sempre più di progettazione integrata, di validazione dei progetti per la verifica delle conformità e delle coerenze tecniche, ambientali, gestionali ed economiche oltre che dell’ottimizzazione dei tempi nei processi di progettazione e costruzione, che necessitano di specifici software.

Il raggiungimento di tali obiettivi nell’attività di progettazione, legate al settore dell’edilizia pubblica e privata (progettazione architettonica, strutturale, impiantistica, ambientale, coordinamento delle fasi di cantiere, computo metrici e manutenzione edile) avviene oggi grazie all’impiego del software BIM (Building Information Modeling - Costruzione di un Modello di Informazioni Database Relazionale Associativo), considerato la maggiore rivoluzione digitale a livello mondiale in questi anni.

L’integrazione tra i diversi software BIM, che consentono il controllo immediato nei vari processi di progettazione e il coordinamento puntuale e diretto, garantisce il raggiungimento di un livello elevato di accuratezza e riduce al minimo gli errori di tipo operativo.

La Direttiva 2014/24/EU, sancita dal Parlamento Europeo in materia di appalti pubblici (European Union Public Procurement Directive, EUPPD), avvia una fase di cambiamento con l’introduzione dell'obbligo di utilizzo del Building Information Modeling nella progettazione delle opere pubbliche.

È indiscusso che in futuro il BIM sarà sempre più utilizzato a livello nazionale, di fatto l’art. 23 comma 13 del Nuovo Codice degli Appalti 50/2016 prevede esplicitamente che le stazioni appaltanti possano già richiedere per le nuove opere e per interventi di recupero, ex novo e in maniera prioritaria per gli interventi più complessi, l’uso dei metodi e strumenti elettronici specifici, quali quelli di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture allineandosi al mercato globale nel quale risulta essere un metodo già consolidato da anni.
Difatti, il 1 dicembre 2017 il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Delrio firma il Decreto BIM, provvedimento che disciplina l’obbligo di bandire le gare d’appalto e di progettare le opere pubbliche con il Building Information Modeling a partire dal 2019 per opere superiori a 100 milioni di euro fino al 2025 obbligatorio per ogni opera pubblica. Lo stesso decreto disciplina gli adempimenti delle stazioni appaltanti per adottare un piano di formazione del proprio personale. A sostegno, l’ Ente di Normazione Italiano UNI da anni si sta occupando di standardizzare e di regolamentare il processo di digitalizzazione delle costruzioni. Nei primi giorni del 2017 ha pubblicato le prime parti della norma UNI 11337 “Codificazione dei prodotti e processi costruttivi in edilizia” che collocano l’Italia all’avanguardia in Europa e nel mondo, ma soprattutto forniscono risposte coerenti con la realtà e le esigenze nazionali.

In questo senso rappresenta una grande opportunità rispetto alla competitività internazionale e un’innovazione per le imprese di costruzione nella realizzazione di piccole e grandi opere. Per perseguire questo obbiettivo è indispensabile favorire la crescita professionale delle nuove generazioni di tecnici ed esperti in grado di dare supporto alle imprese che iniziano oggi questo percorso di innovazione.

PROPOSTA FORMATIVA: Autodesk Revit 2018

3 Corsi (40 ore ciascuno)

Il BIM

Il BIM è un metodo basato sulla raccolta e l'uso delle informazioni che riguardano la progettazione, la gestione e la manutenzione dell'opera architettonica. Attraverso software specifici si ottiene la rappresentazione tridimensionale intelligente di tutti gli oggetti che compongo l’opera, i quali essendo parametrici e relazionali, rimandano a una sola base dati (database) non grafica. Il trasferimento degli oggetti da un software a un altro, da un operatore all’altro, avviene utilizzando un solo database per tutte le simulazioni, le modellazioni necessarie e le fasi operative da svolgere.

Autodesk Revit

Autodesk Revit è un software parametrico di indiscussa efficacia, poiché gestisce ed elabora una notevole quantità di dati e rappresentazioni grafiche. Autodesk Revit, software dalle spiccate qualità tecniche, necessità di una appropriata conoscenza sia della metodologia di progettazione che delle sconfinate potenzialità di utilizzo e gestione, rappresenta un vero strumento di lavoro e, in maniera duale, permette la massima creatività ed efficacia di risultato nell’esportazione dei dati finali. Autodesk Revit contiene anche molte informazioni relative ai materiali, ai costi, ai tempi di realizzazione, può anche identificare potenziali conflitti di spazio fisico tra i diversi sistemi costruttivi (ad esempio impianti e struttura), e una volta completata la costruzione, può fornire un sistema di management dell’opera con informazioni precise su tutte le componenti dell’edificio (la loro posizione, le caratteristiche fisiche, il produttore del materiale e la manutenzione, ecc) e sulle fasi di realizzazione.Non si tratta semplicemente di tecniche CAD evolute utili per il disegno al computer, bensì di metodi e strumenti gestionali basati su una rete di collaborazione e di integrazione tra gli operatori, la committenza, i progettisti, i produttori e le imprese di costruzioni.

L’obiettivo formativo

L’obiettivo dell’offerta proposta consiste nell’acquisizione delle metodologie e delle competenze richieste per utilizzo del software Autodesk Revit, software parametrico di integrazione sincronica dei processi di progettazione architettonica, strutturale e impiantistica.Il corso punta a formare professionisti capaci di fare di Autodesk Revit 2017 il proprio strumento di studio, di progettazione, di analisi, di grafica e di gestione di tutto il processo progettuale BIM, in un’ottica di lavoro condotto in team.Il corso è strutturato secondo l’apprendimento di funzioni tecniche con l’obiettivo di condurre il corsista alla sperimentazione e acquisizione concreta di una procedura di lavoro efficacie.


La formazione è articolata in due fasi:
La prima è a sua volta suddivisa in tre corsi, ognuno propedeutico al successivo, esaustivi ai fini formativi e preparatori alla seconda fase che consiste in un workshop finale sulla progettazione integrata di un caso studio rappresentato da un edificio pubblico generico.

Corso 1
Livello di conoscenza panoramica e completa di Revit Architecture e sua totale interazione con Autocad. Questa prima fase è finalizzata ad utilizzare Revit come strumento di sostituzione e/o interazione con Autocad, e permettere all'utente di avere un corretto approccio alla tecnologia BIM e contestualmente a sfruttarne la semplicità e velocità per utilizzarla nell'ambiente Autocad o ambiente grafico attraverso l'esportazione in formati vari dwg, dwf, dxf, dgn, acis (sat), pdf, jpg,... Interazione e migrazione da un software CAD ad un software BIM.

Corso 2
Livello di approfondimento del software per una maggior indipendenza e intero utilizzo in tutte le fasi del processo progettuale architettonico, strutturale, e impiantistico e la sua gestione dalla progettazione preliminare e definitiva per poi arrivare agli esecutivi. Gestione del processo BIM attraverso Revit Architecure (dal Modulo 1 al Modulo 2, Revit Architecture, Mep e Structure).

Corso 3
Questo livello è finalizzato all'integrazione e alla coordinazione del progetto architettonico con la modellazione strutturale e impiantistica. La principale finalità del BIM, progettazione, coordinamento e controllo in cantiere si andrà quindi a completare con l'utilizzo e la conoscenza di Autodesk Revit MEP e Autodesk Revit Structure, attraverso i quali si analizzano e risolvono le interferenze probabili tra la struttura, gli impianti e le incongruità con l’architettonico, così da non avere imprevisti in fase di cantiere.


Conseguite le competenze della prima fase di formazione, inizia la seconda fase che consiste in un workshop (caso studio), durante il quale si utilizzeranno tutti gli strumenti e le competenze acquisite durante i tre moduli. Partendo da un edificio pubblico esistente, scelto in accordo tra il docente e i corsisti, si realizzeranno restituzioni grafiche, parametriche e analitiche del caso oggetto di studio.

Il laboratorio si svolgerà in team di lavoro e tutte le competenze richieste lavoreranno sincronicamente alla redazione di un progetto legato al settore dell’edilizia pubblica coordinati in workset.

A fine di ogni corso sarà rilasciato l'attestato di partecipazione Autodesk

La classe è formata da un numero massimo di 20

INIZIO CORSO APRILE 2018

Offerta formativa indirizzati a: Architetti, Agronomi, Ingegneri, Designer, Geometri, Periti, Enti Pubblici, Costruttori e Studenti. Interazione delle 3 interfacce: Architecture, Structure e Mep.



CORSI DI
PERFEZIONAMENTO

Contattaci, al nostro indirizzo email, per ottenere maggiori dettagli.

Oltre ai tre moduli sono proposti vari moduli tematici che definiscono la metodologia e gli strumenti specifici per l'esecuzione di modelli BIM rispetto a varie tematiche:


  • Revit Structure

  • Revit Mep

  • Family Maker

  • Building Maker

  • Urban design and planning

  • Rendering

  • Studio energetico dell'involucro

  • Interior design

  • Restituzione di rilievi (Tradizionale, stazione totale e laser scanning)

  • Restauro architettura storica - ristrutturazioni (modellazione adattativa per volte, colonne, scale, modanature, etc)

  • Concorsi, nuove costruzioni (modellazione adattativa per involucri edilizi)

  • Il cantiere, la sicurezza

  • Computazione/ Contabilità


Iscriviti alla nostra newsletter per ottenere maggiori informazioni.

(costi, programma completo e modulo iscrizione)

I DOCENTI


ORGANIZZATORI E PARTNERS*

*in fase di accreditamento CFP




AZIENDE

Conoscenza è Innovazione.
La formazione come capitale intellettuale d’impresa

DOVE SIAMO

In questa sede si svolgeranno tutte le lezioni del corso

Dove Si Svolgerà


Istituto IISS "Nervi Galilei" Via Parisi, 70022 Altamura BA, Italia


Parcheggio


Il parcheggio è presente all'interno della struttura.


Contatti utili


Cell : +39 339 784 09 52 ( Pasquale)
E-mail : info@progettobim.com

SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK